venerdì 6 settembre 2013

Ci Sono Ancora 320.000 Virus Da Scoprire

Ci Sono Ancora 320.000 Virus Da Scoprire

Ci Sono Ancora  320.000  Virus Presenti Nei mammiferi ,Ancora Da Identificare, Secondo Uno Studio Pubblicato Sulla Rivista mBio.

 I ricercatori del Center for Infection and Immunity (CII) della Columbia University dicono sia di vitale importanza la scoperta di questi virus che costituiscono il 70% delle malattie infettive come l’AIDS, la SARS, l’Ebola, tanto per citarne alcune, che si trasmettono dalla razza animale a quella umana. Recenti studi hanno infatti dimostrato la continua scoperta di virus umani che possono esser derivati da animali: una ricerca indipendente fatta alla Columbia University ha suggerito che la MERS (sindrome respiratoria Medio Oriente) potrebbe aver avuto origine dai pipistrelli provenienti dall’Arabia Saudita; un altro studio presso l'Università di Edimburgo, in Scozia, suggerisce che l' infezione da MRSA può essere invece fatta risalire ai bovini. Tuttavia, secondo l' Organizzazione Mondiale della Sanità, anche se le zoonosi sono state riconosciute da molti secoli, solo 200 sono state identificate fino ad ora. Per lo studio, i ricercatori della Columbia University, hanno preso in esame un pipistrello denominato "flying fox" nella giungla del Bangladesh. I pipistrelli sono infatti noti per essere la fonte di vari virus come il Nipah, motivo per cui il team di ricerca ha preso 1.897 campioni biologici da loro. È stata utilizzata la PCR (Reazione a catena della polimerasi) per poter scoprire 55 virus appartenenti a nove famiglia virali. Di Questi 55 virus, è stato rivelato dai ricercatori, che solo 5 sono stati precedentemente individuati: - due Human bocavirus (HBoV) - un adenovirus aviaria - un beta coronavirus umano/bovino - un gammacoronavirus aviaria Dei 50 virus che sono stati appena scoperti, 10 erano nella famiglia dei virus Nipah. I ricercatori hanno quindi utilizzato una tecnica statistica per stimare la presenza di altri tre rari virus che erano dispersi nei campioni del pipistrello, portando il numero di virus a 58. Questo numero è stato poi applicato a tutti i 5.486 mammiferi, raggiungendo un totale di 320.000 virus sconosciuti. Peter Daszak, presidente di EcoHealth Alleance e autore dello studio, ha dichiarato: "Per decenni, abbiamo affrontato la minaccia di future pandemie senza sapere quanti virus di fauna selvatica sono in agguato per l'ambiente in attesa di emergere. Infine abbiamo una svolta. Non ci sono milioni di virus sconosciuti, solo poche centinaia di migliaia, e data la tecnologia che abbiamo è possibile che conosceremo l'identità di ogni virus sconosciuto sul pianeta ". Gli autori dello studio affermano che il costo per scoprire i virus in tutti i mammiferi, sarebbe pari a circa 6,3 miliardi dollari.
a Cura di:  Serena Pedullà

Fonte:  Medical News Today

0 commenti :

Posta un commento