lunedì 11 novembre 2013

Disturbi Alimentari In Aumento Tra I Ragazzi

I disturbi alimentari di origine psicogena colpiscono circa 2,2 milioni di ragazze in Italia secondo le stime dell'Aidaf

Disturbi Alimentari In Aumento Tra I Ragazzi



Secondo i dati diffusi dal Centro italiano sui disturbi alimentari psicogeni in occasione della prima edizione della campagna contro l'anoressia promossa dall'associazione Aidaf, le ragazze che in Italia soffrono di disturbi alimentari di natura psicologica ammonterebbero a circa 2,2 milioni, con una prevalenza della patologia bulimica (1,45 milioni) contro quella anoressica (750 mila). Si tratta, inoltre, di un fenomeno che non coinvolge solo l'universo femminile dimostrandosi purtroppo in crescita anche tra i ragazzi; si stima, infatti, che siano circa 220 mila ad esserne colpiti. I disturbi alimentari rappresentano una categoria di disturbi psicologici spesso non facili da ammettere soprattutto quando, come nel caso della bulimia nervosa, non comportano effetti evidenti sul fisico visto che le ragazze bulimiche tendono a presentarsi normopeso. In effetti, solo il 40% di chi è affetto da tali disturbi ammette di avere un problema ed 130 mila riescono a prendersi cura di questa difficoltà iniziando un percorso psicoterapeutico.






0 commenti :

Posta un commento