giovedì 5 dicembre 2013

Entro il 2050 previsto il triplicarsi dei casi di demenza

Allarme delle associazioni sull'aumento di pazienti affetti da demenza neurodegenerativa



Secondo un'analisi condotta dall''Alzheimer Disease International', una federazione di associazione aventi base nella capitale britannica, i casi di demenza tenderanno a triplicare entro il 2050.
Questo nuovo studio presentato in vista del vertice del G8 sulla demenza, previsto a Londra la settimana prossima, evidenzia come l'aumento del numero di persone che in futuro saranno affette da malattie neurodegenerative come la demenza di Alzheimer sta decretando in modo sempre più netto l'emergere di patologie dai notevoli risvolti sociali oltre che sanitari. Il peso dell'assistenza ed il relativo costo emotivo da parte delle famiglie dovranno costituire degli aspetti sempre più presenti nelle prossime agende politiche.

0 commenti :

Posta un commento