mercoledì 8 gennaio 2014

Meditare per non essere ansiosi e depressi

Dedicarsi alla meditazione può permettere di gestire sintomi legati ad ansia e depressione




Secondo uno studio condotto da Madhav Goyal della Johns Hopkins University e pubblicato su JAMA Internal Medicine meditare per mezz'ora al giorno consentirebbe di ottenere benefici contro patologie come ansia e depressione. La ricerca è stata realizzata su un campione di 3500 individui nei quali si è riscontrato che due mesi di meditazione giornaliera per circa 30-40 minuti alleviano sintomi ansiosi e depressivi con un'efficacia superiore a quella ottenibile con un placebo ed in alcuni casi comparabile all'effetto che si avrebbe con la somministrazione di antidepressivi. La tradizione millenaria della meditazione è entrata a far parte della cultura occidentale solo negli ultimi tempi riscontrando una crescente popolarità grazie alla capacità di favorire auto-consapevolezza e rilassamento in una società frenetica come quella in cui viviamo.

0 commenti :

Posta un commento